sabato 3 settembre 2011

Biscotti morbidi con ripieno di marmellata


Questi biscotti morbidissimi, con il loro dolce ripieno, sono il pasticcino ideale da accompagnare al te del pomeriggio, ma anche un fine pasto originale se serviti con un buon vino dolce o, ancora, una golosissima prima colazione.

Ingredienti:

300 g di ricotta fresca

300 g di farina

150 g burro morbido

150 g zucchero

1/2 bustina di lievito per dolci

la scorza grattugiata di un limone

Setacciate la farina con il lievito e una presa di sale. Lavorate il burro con lo zucchero finche' non diventa spumoso. Anche la ricotta la dovete lavorare un po', prima di aggiungerla al composto burro/zucchero. Una volta che la ricotta sara' completamente amalgamata, unite la farina poco per volta, in tre/quattro tempi, mescolando con un cucchiaio di legno e senza lavorare troppo l'impasto. Vi ritroverete con un ammasso informe, molliccio e appiccicoso...lo so, e' normale. Non preoccupatevi: un'oretta di frigorifero fara' miracoli.

Trascorso questo tempo, accendete il forno a 200° e  prelevate dal frigo solo un terzo dell'impasto, il resto lasciatelo al fresco. Infarinate con cura il piano di lavoro e il mattarello e, lavorando con delicatezza e velocemente, date all'impasto la forma di un salamotto, rotolatelo nella farina e stendetelo col mattarello in un rettangolo di circa 3mm di spessore. Con un bicchiere o con un tagliabiscotti, ricavatene dei dischetti. Nel centro di ognuno ponete la punta di un cucchiaino di marmellata a vostra scelta. Chiudete a raviolo, sigillando bene i bordi premendo delicatamente con la punta delle dita. Deponete i biscotti su una placca coperta di carta da forno e infornate a meta' altezza per 5 minuti e poi spostateli nella posizione piu' alta del forno finche' non saranno dorati. Intanto continuate con il resto dell'impasto, sempre poco alla volta. Quando i biscotti saranno pronti, togliete la teglia dal forno, lasciateli riposare un paio di minuti, prelevateli uno alla volta con una spatolina e metteteli a raffreddare su una gratella perche' evapori l'umidita' in eccesso. Quando saranno completamente freddi e asciutti, disponeteli in un piatto e spolverizzateli di zucchero a velo.

Si conservano solo per pochissimi giorni....l'ho sentito dire, perche' i miei non vedono mai l'alba del giorno dopo.....



6 commenti:

  1. Ciao!!!!ma che belli questi biscotti....e devono essere davvero squisiti!!!!ciao!!!!

    RispondiElimina
  2. valigiasulletto3 settembre 2011 10:26

    Sono veramente buoni e adatti anche a chi e' intollerante all'uovo. Ciao, grazie della visita e buona giornata!!

    RispondiElimina
  3. valigiasulletto3 settembre 2011 10:31

    Scusatemi, ma mi sno persa tre commenti a questo post....non so cosa sia successo, ma non li trovo piu'...quindi mi scuso con chi li aveva lasciati, ma non posso rispondere. Comunque grazie a tutti e buona giornata.

    RispondiElimina
  4. mmm...questi biscotti io li ho provati tante volte, buoni come quelli della zia d'olanda, d'italia, di francia :-) non ne ho ancora assaggiati!

    RispondiElimina
  5. eddaje eddaje dopo un bel viaggetto nel tuo blog.. tadaaan trovati!!! non mi resta che provarli!
    (ovviamente i complimenti qui sono ovvii.. mica mi riferisco ai biscotti, cara dolce blogger!)
    ;)
    Touché bijoux

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie carissima!! Fammi sapere come ti sono venuti!!

      Elimina